Lunedì, 10 Maggio 2021
Libia

"Una settimana alla deriva prima di affondare, orrore devastante": nuova strage nel Mediterraneo

I dispersi sono più di 100. Carlotta Sami, portavoce di UNHCR SouthEurope: "Abbiamo verificato la notizia. Orrore devastante". Il naufragio è avvenuto al largo di Sabratha, città situata 40 chilometri a ovest di Tripoli e principale punto di partenza dei migranti che tentano la traversata del Mediterraneo alla volta dell'Europa

Un'immagine di un naufragio avvenuto nel Canale di Sicilia nel 2016

Emergono dettagli atroci sul naufragio in cui hanno perso la vità molti migranti al largo della Libia.

Unchr: "Orrore devastante"

Carlotta Sami, portavoce di UNHCR SouthEurope, dice: "Abbiamo verificato: la barca con i 100 e oltre dispersi è restata alla deriva per almeno una settimana prima di affondare. Orrore devastante".

I dispersi sono più di 100

Più di 100 migranti risultano dispersi dopo un naufragio avvenuto al largo della Libia. Lo ha reso noto la Marina libica, citando i sopravvissuti. Il portavoce della marina, il generale Ayoub Kacem, ha detto che "almeno sette sopravvissuti" sono rimasti tre giorni in mare prima dell'arrivo dei soccorsi, avvenuto ieri. Il naufragio è avvenuto al largo di Sabratha, città situata 40 chilometri a ovest di Tripoli e principale punto di partenza dei migranti che tentano la traversata del Mediterraneo alla volta dell'Europa. Sabratha è da giorni teatro di violenti scontri tra gruppi armati rivali, che hanno causato finora almeno sei morti e 48 feriti. La settimana scorsa la Guardia costiera libica ha soccorso oltre 3.000 migranti, mentre altri 2.000 sono stati tratti in salvo dalle autorità italiane.

Primo naufragio dopo gli accordi

Si tratta del primo naufragio da quando, dopo gli accordi tra il ministro dell'Interno Marco Minniti e la Libia, il flusso dei barconi verso il nostro Paese è notevolmente rallentato.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Una settimana alla deriva prima di affondare, orrore devastante": nuova strage nel Mediterraneo

Today è in caricamento