Giovedì, 25 Febbraio 2021
Spagna

Migranti, la Spagna diventa nuovo punto di approdo: "Rotta sempre più importante"

Nel solo mese di giugno sono arrivati in Spagna 6mila migranti, tanti quanti nei primi sei mesi del 2017. Ma Grecia e Italia restano i principali punti di approdo per i migranti

Ansa

La Spagna potrebbe diventare il nuovo punto di approdo preferito per i migranti provenienti dall'Africa, mentre le altre rotte sono sul punto di essere chiuse: lo ha dichiarato il responsabile della Frontex, Fabrice Leggeri.

Spagna, nuova rotta dei migranti

Leggeri, intervistato dal settimanale tedesco Welt am Sonntag, ha sottolineato come nel solo mese di giugno siano arrivati in Spagna 6mila migranti, un totale equivalente a quello dei primi sei mesi dell'anno precedente: "Se le cifre continueranno ad aumentare al ritmo attuale, questa rotta diverrà sempre più importante".

"La solidarietà non è reato": il contadino simbolo dell'Europa che accoglie i migranti

Grecia e Italia principali destinazioni

Al momento Grecia e Italia restano i principali punti di approdo per i migranti, ma in netta diminuzione negli ultimi due anni: Atene, che nel 2015 aveva ricevuto 900mila migranti, dopo l'accordo con la Turchia ne ha visti arrivare l'anno scorso appena 42mila.

Quanto all'Italia, secondo i dati di Frontex l'anno scorso gli arrivi registrati sono stati 120mila, ma in seguito all'accordo del luglio scorso con la Guardia costiera libica sono diminuiti del 75%; la Spagna infine ha accolto nel 2017 23mila migranti, di cui circa metà marocchini.

Migranti, cos'è e come funziona il diritto d'asilo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, la Spagna diventa nuovo punto di approdo: "Rotta sempre più importante"

Today è in caricamento