Giovedì, 25 Febbraio 2021
Spagna

Migranti, la Spagna "scopre l'emergenza": nel 2018 è la prima destinazione

Il premier socialista Sanchez e la cancelliera tedesca Merkel si sono incontrati in Andalusia e hanno stabilito un approccio condiviso basato sulla ripartizione equa delle quote tra Paesi Ue

L'incontro Merkel-Sanchez in Andalusia - ANSA

Sul fronte migranti la Spagna "scopre" l'emergenza e chiede aiuto ad Angela Merkel: che il sistema di Dublino "vada riformato" non è più un mistero per nessuno in Europa. Il premier socialista Sanchez e la cancelliera tedesca Merkel si sono incontrati in Andalusia e hanno stabilito un approccio condiviso basato sulla ripartizione equa delle quote tra Paesi Ue. Sul tavolo anche il nodo del Marocco.

Migranti, il "nodo Marocco"

La Germania sosterrà infatti la richiesta di Madrid di aumentare i fondi europei per il Marocco, paese chiave per il controllo della pressione migratoria sulla Spagna. E' quanto sottolineano i giornali spagnoli al termine dell'incontro fra la cancelliera tedesca Angela Merkel e il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez a San Lucar de Barrameda, vicino Cadice. Secondo fonti del governo di Madrid, si parla di una somma fino a 180 milioni di euro di cui la Germania sarebbe il principale finanziatore. Il piano avrebbe l'appoggio anche della Francia. "Stiamo cercando di sbloccare i fondi europei per fornire più mezzi al Marocco", ha detto Sanchez in conferenza stampa.

Aquarius, da sola nel Mediterraneo: "Ormai siamo l'unica nave Ong per i salvataggi" 

"Agiremo in maniera coordinata con la Spagna. Sono felice di condividere con Madrid lo stesso focus su una politica migratoria comune", ha rimarcato la Merkel. "Quattordici chilometri separano la costa della Spagna - e quindi l'Europa - da quella del Nordafrica, ma c'è una distanza infinitamente maggiore in termini di sviluppo", ha dichiarato Sanchez. "Ridurre la profondità di questo abisso di disuguaglianza deve essere uno dei compiti principali dell'Unione europea", ha aggiunto.

Spagna, la "nuova meta" dei migranti

La Spagna supera l'Italia. Secondo l’Organizzazione internazionale per le migrazioni, dall’inizio del 2018 per oltre 60mila migranti arrivati in Europa via mare la prima destinazione è stata la Spagna, con più di 24mila sbarchi (il triplo rispetto allo stesso periodo del 2017). Al secondo posto l’Italia, con poco meno di 19mila arrivi, in calo dell'80% rispetto agli oltre 96mila dello stesso periodo del 2017, seguita dalla Grecia (circa 16mila), e da Malta (243) e Cipro (108).

"Migranti, meno sbarchi ma più morti in mare e internati in Libia": dure accuse di Amnesty

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, la Spagna "scopre l'emergenza": nel 2018 è la prima destinazione

Today è in caricamento