rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Mondo Corea del Nord

Hwasong-15, il nuovo missile della Corea del Nord che "spaventa" il mondo

"Non è soltanto un missile grande per la Nord Corea, ma un missile grande in generale", spiega alla Cnn l'esperto Michael Duitsman: "Non ci sono molti molti Paesi che hanno le capacità per costruire missili così grandi che funzionino"

E' più alto, più grande dei precedenti. Ed è la prima volta che Pyongyang mostra al mondo un missile che "non è soltanto un missile grande per la Nord Corea, ma un missile grande in generale", come ha dichiarato alla Cnn l'esperto Michael Duitsman. Il missile balistico testato dalla Corea del Nord è un nuovo modello, con una tecnologia e una potenza più avanzata, secondo gli esperti che hanno analizzato le immagini diffuse dai media di stato nordcoreani, scrive la Cnn. 

Le foto del Hwasong-15 mostrano un missile più alto, più grande, che sembra decisamente più imponente del precedente Hwasong-14, il missile balistico che Pyongyang aveva sperimentato a luglio con due lanci che avevano sorvolato il Giappone. Duitsman sottolinea come "non ci siano molti Paesi che hanno le capacità per costruire missili così grandi che funzionino".

Questo tipo di missili balistici intercontinentali hanno diverse parti, ciascuna con il suo motore e propellente. Secondo un comunicato diffuso dal regime nordcoreano dopo il lancio, il missile Hwasong-15 "può trasportare una testata nucleare molto potente"" ed è più avanzato tecnologicamente del precedente Hwasong-14.

Timori in Corea del Sud per le Olimpiadi

La Corea del Sud teme che Pyongyang possa dare "un colpo fatale" alle Olimpiadi invernali, in programma dal 9 al 25 febbraio a Pyeongchang, 80 chilometri dalla zona demilitarizzata tra le due Coree, lanciando, per esempio, un missile poco prima della data di apertura dei Giochi. Il ministro sudcoreano dell'Unificazione Cho Myoung-Gyon ha espresso la sua preoccupazione proponendo un possibile rinvio delle esercitazioni militari Usa-Sudcorea, che si svolgono dalla fine febbraio, in modo che non coincidano con le Olimpiadi e le successive Paralimpiadi.

"Se il Nord lancerà un nuovo atto di provocazione nell'imminenza dei Giochi Olimpici, potrebbe essere un colpo fatale - ha dichiarato - E' importante che le Olimpiadi di Pyeongchang si svolgano in un'atmosfera stabile", ha aggiunto facendo riferimento alle esercitazioni militari annuali, Key Resolve/Foal Eagle, che proseguono fino ad aprile. Queste manovre militari hanno da sempre suscitato la collera del regime nordcoreano che le considera come un'invasione del suo territorio. Seoul potrebbe quindi chiedere il rinvio delle esercitazioni in modo da garantire il normale svolgimento delle Olimpiadi invernali.

Nord Corea: "Siamo una potenza nucleare"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hwasong-15, il nuovo missile della Corea del Nord che "spaventa" il mondo

Today è in caricamento