Venerdì, 5 Marzo 2021
Corea del Nord

Kim Jong-un provoca ancora: lanciati tre missili balistici nel Mar del Giappone

"Un'azione sconsiderata": condanna di Stati Uniti e governo nipponico

Ennesima provocazione della Corea del Nord, che oggi ha lanciato tre missili balistici al largo della sua costa orientale, secondo quanto ha riferito l'agenzia di stampa sudcoreana Yonhap.

Un atto definito "sconsiderato" dagli Stati Uniti, che hanno chiesto un'azione diplomatica contro il regime di Pyongyang. I tre missili nordcoreani potrebbero essere caduti nella zona economica esclusiva nipponica del Mar del Giappone, dopo aver volato mille chilometri. Lo scrive l'agenzia di stampa Kyodo, citando fonti del governo di Tokyo e precisando che le autorità stanno verificando questa circostanza.

I missili, in base a quanto detto dai militari di Seul, sono stati lanciati intorno alle 12:14 locali (le 5:14 di lunedì in Italia) da Hwangju, nella provincia occidentale di North Hwanghae, e sono caduti al largo della costa orientale, nel mar del Giappone.

L'esecutivo nipponico ha trasmesso una forte protesta alla Corea del Nord, accusando Pyongyang di aver violato le disposizioni del Consiglio di sicurezza dele Nazioni Unite. Due settimane fa la Corea del Nord aveva effettuato un altro test balistico con missili lanciati da sottomarino (SLBM). Quello odierno è avvenuto invece in concomitanza con il summit del G20 ad Hangzhou, in Cina, dove sono riuniti i principali leader mondiali, tra i quali anche il premier nipponico Shinzo Abe e il presidente degli Stati Uniti Barack Obama.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Kim Jong-un provoca ancora: lanciati tre missili balistici nel Mar del Giappone

Today è in caricamento