Giovedì, 24 Giugno 2021
Il dramma

Monopattino elettrico esplode in ascensore, muore a 20 anni

Prima dell’arrivo dei vigili del fuoco alcune persone hanno tentato di domare l’incendio con dei secchi d’acqua

monopattino elettrico esplode singapore - foto dalla pagina Facebook Singapore Civil Defence Force

Prima le fiamme dalle quali forse si sarebbe potuto salvare se quel rogo non si fosse generato proprio nel momento in cui si trovava all’interno di un ascensore. Per questo non ha avuto scampo e non è sopravvissuto alle ustioni provocate dall’esplosione del suo monopattino. 

E’ morto così un 20enne a Singapore: in trappola, vittima del suo mezzo a motore. Proprio da lì, stando ad una prima ricostruzione delle autorità locali, si sarebbero sprigionate le fiamme, scaturite dall’esplosione indotta da un corto circuito. La scintilla ha dato il la alla fiammata proprio nel momento in cui il 20enne si trovava in un ascensore e così non ha avuto possibilità di mettersi in salvo. Dunque un malfunzionamento elettrico del mezzo che è stato fatale al giovane, morto per le gravi ustioni riportate.

Prima dell’arrivo dei vigili del fuoco alcune persone hanno tentato di domare l’incendio con dei secchi d’acqua. Poi è stato soccorso il ragazzo, trasportato all’ospedale, dove sarebbe arrivato cosciente, ma non ce l’ha fatto ed è deceduto poco dopo. Il rogo ha costretto la polizia ad evacuare il palazzo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monopattino elettrico esplode in ascensore, muore a 20 anni

Today è in caricamento