Mercoledì, 27 Gennaio 2021
Stati Uniti / Stati Uniti d'America

A due anni uccide la sorella di 11 con un colpo di pistola

La tragedia a Philadelphia, negli Stati Uniti. Il piccolo stava giocando in casa con una calibro 357 quando dall'arma è partito un colpo. Il dramma davanti alla madre e agli altri due fratellini

PHILADELPHIA (USA) - Ancora una tragedia causata da armi impropriamente utilizzate in casa negli Stati Uniti, stavolta a Filadelfia. Una tragedia assurda che ha come "killer" involontario un bambino di soli due anni: a morire, centrata da un colpo di pistola, la sorellina di 11 anni

Il piccolo stava giocando con una pistola che tutti, la madre e gli altri tre bambini presenti in camera, pensavano fosse giocattolo. Ma in realtà l'arma, una calibro 357, era vera, portata in casa dal fidanzato della donna che l'aveva lasciata poggiata sul frigorifero.

La mamma con i quattro figli era in camera: si è assentata pochi istanti per andare in bagno e in quel momento il dramma. Il piccolo ha afferrato la pistola, l'ha puntata contro la sorella e ha fatto fuoco. Il proiettile ha centrato la ragazzina alla spalla e ha raggiunto il cuore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A due anni uccide la sorella di 11 con un colpo di pistola

Today è in caricamento