Turchia, morte misteriosa di una giornalista: "Incidente sospetto"

La corrispondente di Press Tv, Serena Shim, è morta in un incidente d'auto nei pressi del confine con la Siria: era in Turchia per seguire il dramma di Kobane. Ma qualcosa in quel tir che l'ha travolta non torna

Così il sito di Press Tv ricorda Serena Shim

Serena Shim è, era, una giornalista americana di origini libanesi. Lavorava per Press Tv Istanbul. E' morta ieri, ufficialmente, in un drammatico incidente stradale. Aveva solo trenta anni ed era madre di due figli. Ma qualcosa non torna. 

Serena è rimasta uccisa in Turchia, a pochi metri dal confine con la Siria. Stava tornando in albergo dopo aver concluso un servizio da Suruc, nella provincia turca di Sanliurfa: era lì per raccontare il dramma di Kobane, cittadina strategica contesa dai terroristi dell'Isis e dai curdi. E lì è morta, travolta da un camion.

Proprio così: l'auto sulla quale viaggiava con il suo operatore, che è rimasto gravemente ferito ma non sarebbe in pericolo di vita, è stata travolta da un tir. Un tir "fanstasma": non si sa chi fosse alla guida, né il tipo di camion. E anche la dinamica è incomprensibile: si sa solo di un'auto distrutta. Di un cadavere. Di un ferito. 

A fare accendere i fari sulla strana morte di Serena, un suo messaggio inviato dalla giovane giornalista venerdì scorso: come si legge sul sito web di Press Tv, la giornalista aveva riferito di essere stata "accusata dall'intelligence turca di spionaggio probabilmente a causa di alcuni lavori riguardo la posizione della Turchia rispetto ai miliziani dello Stato islamico a Kobane e nei dintorni". Per questo temeva l'arresto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il direttore di Press Tv, Hamid Reza Emadi, ha chiesto al governo turco di "accertare cosa sia veramente accaduto" e ha definito "sospetto" l'incidente, sottolineando come la donna sia morta in «"ircostanze molto strane". Serena Shimm, ha aggiunto, "raccontava i fatti", con un chiaro riferimento al ruolo della Turchia nel conflitto in Siria e alla "collaborazione di Ankara con i terroristi": pochi giorni fa era riuscita a ottenere delle storie di alcuni militanti infiltrati in Siria attraverso il confine turco a bordo di camion delle Nazione unite che trasportavano derrate alimentari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il caldo, quello vero: allerta in 10 città ma il weekend subirà un'irruzione atlantica

  • Angelica Donati, figlia di Milly Carlucci, ottiene una carica istituzionale da record

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 1 agosto 2020

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Elezioni regionali 2020: tutti gli ultimi sondaggi e le ultime notizie

  • Uomini e Donne, l'ex tronista Ludovica Valli: "Sto male, analisi costanti ma mi fido dei medici"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento