Lunedì, 21 Giugno 2021
BANGLADESH / Bangladesh

Distribuzione di abiti gratis scatena la ressa: 24 morti

La strage in Bangladesh: centinaia di persone sono accorse nel disperato tentativo di accaparrarsi vestiti gratuitamente. Il bilancio finale è quello di una strage

BANGLADESH - Sono almeno 24 le persone morte in una terribile ressa con centinaia di persone che si sono radunate nel tentativo di accaparrarsi degli indumenti distribuiti gratuitamente in occasione del venerdì del Ramadan. La tragedia si è consumata a Mymensingh, nel Nord del Paese, davanti a una fabbrica di tabacco: centinaia di persone che stavano aspettando da ore si sono accalcate davanti all'ingresso, hanno cercato di forzarlo ed è scoppiata una mischia incontrollabile.

LA STRAGE - "Abbiamo ritrovato per ora 24 corpi. Quasi tutte le vittime sono donne poverissime e ci sono due bambini", ha spiegato il capo della polizia, Moinul Haque, aggiungendo che il bilancio potrebbe aggravarsi, poiché alcune persone hanno portato via i corpi dei loro cari prima che arrivasse la polizia. Decine di altre donne e uomini sono rimasti feriti. La tv ha mostrato scene di totale devastazione, con centinaia di sandali e pezzi di stoffa insanguinati, abbandonati di fronte all'entrata dello stabilimento.

BILANCIO PROVVISORIO - Secondo le forze dell'ordine il bilancio è destinato a salire. La polizia ha reso noto che il proprietario della fabbrica e sei altre persone sono state arrestate per non aver saputo garantire la pubblica sicurezza. Circa 1.500 persone si erano radunate già prima dell'alba, dopo l'annuncio che ci sarebbe stata una distribuzione gratuita di indumenti, una pratica comune durante i mese del Ramadan e che già in passato è finita in tragedia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Distribuzione di abiti gratis scatena la ressa: 24 morti

Today è in caricamento