rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
EGITTO / Egitto

Nuovi morti in scontri in Egitto: totale vittime in una settimana sale a 56

L'Egitto è scosso da nuove proteste e manifestazioni contro il governo del presidente Mohamed Morsi, islamista dei Fratelli musulmani

Due nuove vittime negli scontri fra la polizia e i manifestanti a piazza Tahrir al Cairo hanno portato il bilancio complessivo delle violenze dell'ultima settimana a 56 morti. Lo ha riferito il ministero della Salute egiziano, secondo cui i due sono stati uccisi con colpi alla testa e al petto durante gli scontri di martedì notte.

L'Egitto è scosso da nuove proteste e manifestazioni contro il governo del presidente Mohamed Morsi, islamista dei Fratelli musulmani: Morsi è accusato dagli oppositori laici di esercitare il potere in modo autoritario e di non essere stato in grado di procedere sulla strada delle riforme dopo la rivolta popolare che due anni fa portò alla caduta del dittatore Hosni Mubarak.


Le proteste sono diventate violente sabato scorso, dopo la sentenza con cui sono state condannate a morte 21 persone nella città portuale di Port Said per scontri e violenze avvenute legati a una partita di calcio dell'anno scorso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi morti in scontri in Egitto: totale vittime in una settimana sale a 56

Today è in caricamento