Giovedì, 29 Luglio 2021
Mondo Stati Uniti d'America

E' morto "Bernie Baby": il piccolo era la mascotte del democratico USA Sanders

La morte del bimbo sarebbe stata provocata dalla sindrome della morte in culla. Oliver Lomas-Davis era diventato famoso quando la mamma lo aveva portato a un comizio "travestito" da Sanders

E' morto all'improvviso il piccolo Oliver Lomas-Davis, il bimbo americano di quattro mesi diventato la moscotte della campagna elettorale del candidato democratico Bernie Sanders. La madre lo aveva portato a un comizio a Las Vegas, a metà febbraio, "trasvestito" proprio da Sanders, con occhialoni da vista e parrucca bianca in testa ed era stato subito ribattezzato "Bernie Baby".

Ad annunciare la tragedia è stata la stessa madre con un commosso post sui social network. Il decesso risale al 25 febbraio ma la notizia è iniziata a circolare solo nei giorni scorsi, con l'apertura di una pagina Facebook e di messaggi su Twitter in sua memoria.

L'improvvisa morte di Oliver Jack Carter Lomas-Davis è stata attribuita alla sindrome della morte in culla, cioè il decesso improvviso nel sonno per cause non ancora chiarite dalla scienza, che soltanto negli Usa vede 3500 casi all'anno. Come riferisce la Cnn, la famiglia intende organizzare una veglia funebre per il prossimo 7 marzo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto "Bernie Baby": il piccolo era la mascotte del democratico USA Sanders

Today è in caricamento