rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
SOMALIA / Somalia

Somalia, fallito il blitz francese: morti ostaggio e due soldati

Denis Allex era ostaggio di gruppi islamisti in Somalia dal luglio 2009: è stato ucciso dai suoi carcerieri nel corso di un blitz condotto nella notte tra venerdì e sabato dai reparti speciali

Il francese Denis Allex, ostaggio di gruppi islamisti in Somalia dal luglio 2009, è stato ucciso dai suoi carcerieri nel corso di un blitz condotto nella notte tra venerdì e sabato dai reparti speciali del Dgse per tentare di liberarlo.

Lo ha reso noto questa mattina il ministero della Difesa francese, aggiungendo che nel blitz sono rimasti uccisi altri due soldati francesi e 17 guerriglieri islamici.

"Il commando della Dgse (Direction Generale de la Securite Exterieure) si è trovato all'improvviso di fronte a una forte resistenza", sottolinea il ministero in un comunicato, e "nel corso dell'assalto hanno avuto luogo violenti combattimenti".

Due soldati francesi "hanno perso la vita" e "17 terroristi sono stati uccisi" nel corso dei combattimenti.

"I francesi non hanno ottenuto quello che cercavano", perchè l'ostaggio "non è nella zona" che hanno attaccato nella notte tra venerdì e sabato: è quanto aveva affermato al telefono Abdulaziz Abu Musab, portavoce militare degli islamisti shebab.

L'operazione militare aerea era stata intrapresa nel sud della Somalia nella notte tra venerdì e sabato dai reparti francesi per liberare uno dei loro connazionali tenuti in ostaggio. Lo avevano subito annunciato i fondamentalisti islamici shebab.





SPECIALE SOMALIA

IL PIRATA SOMALO PIU' NOTO DEPONE LE ARMI
IL SINDACO CHE VUOLE CAMBIARE MOGADISCIO
L'UOMO D'AFFARI PIU' POTENTE VITTIMA DI UN AGGUATO
RIBELLI CACCIATI DALLA CITTA' CHIAVE DEL CONFLITTO

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Somalia, fallito il blitz francese: morti ostaggio e due soldati

Today è in caricamento