Mercoledì, 23 Giugno 2021
New York

Morto dopo un fermo di un agente, la città pagherà un risarcimento alla famiglia

Il comune di New York pagherà un risarcimento di 5,9 mln di dollari alla famiglia di Eric Garner, il nero disarmato ucciso durante un fermo della polizia. L'agente che lo fermò non è stato neppure incriminato

La famiglia di Eric Garner riceverà un risarcimento di 5,9 milioni di dollari dalla città di New York per la sua morte. Eric era disarmato ma la sua colpa è stata quella di mettersi a discutere dopo essere stato fermato dalle forze dell'ordine. Così è morto, dopo quel fermo fatto da quel poliziotto che con un mossa illegale lo ha soffocato. L'agente si chiama Daniel Pantaleo e per quello che è successo non è stato neppure incriminato: lo si vede nel video girato proprio in quei momenti concitati.

GUARDA IL VIDEO: BLOCCATO A TERRA DAI POLIZIOTTI, MUORE SUBITO DOPO

L'episodio alimentò a New York quelle proteste partite da Ferguson con la morte di Michael Brown, il giovane ucciso per strada da un colpo di pistola sparato da un agente. Con il pagamento si pone fine alla disputa legale. La famiglia aveva chiesto 75 mln di dollari e l'agente Pantaleo rimarrà in servizio.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto dopo un fermo di un agente, la città pagherà un risarcimento alla famiglia

Today è in caricamento