rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
LAGER NAZISTI / Austria

Morto Leopold Engleitner, il più anziano sopravvissuto ai campi di concentramento nazisti

La sua vita è stata raccontata da Rammerstofer nel 1999 nel libro "L'incrollabile volonta'", e dopo la pubblicazione del testo Engleitner aveva tenuto numerose conferenze nelle università europee e americane

E' morto oggi a 107 anni Leopold Engleitner, il più anziano sopravvissuto dei campi di concentramento di Buchenwald, Niederhagen e Ravansbruck.

Engleitner, che viveva in Austria, era stato internato per la sua fede religiosa, essendo Testimone di Geova, e per la sua obiezione di coscienza alla chiamata alle armi.

La notizia della morte è stata data dal suo amico e biografo, Bernhard Rammerstofer: "E' molto difficile per me annunciare la scomparsa del mio migliore amico, avvenuta il 21 aprile scorso, presso la mia abitazione".

La sua vita è stata raccontata da Rammerstofer nel 1999 nel libro "L'incrollabile volonta'", e dopo la pubblicazione del testo Engleitner aveva tenuto numerose conferenze nelle università europee e americane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto Leopold Engleitner, il più anziano sopravvissuto ai campi di concentramento nazisti

Today è in caricamento