Venerdì, 18 Giugno 2021
dall'estero / Stati Uniti d'America

Si mette un petardo sulla testa e lo accende per sbaglio: muore a 22 anni

Devon è morto all'instante, davanti agli occhi del fratello che non ha potuto fare nulla per fermarlo e sostiene si sia trattato solo di un tragico incidente

CALAIS (STATI UNITI) - Voleva festeggiare la giornata del 4 Luglio sparando i tradizionali fuochi d'artificio, ma lo scherzo che ha fatto gli è costato la vita: Devon Staples, americano di 22 anni del Maine, avrebbe provato a far esplodere un petardo usando la propria testa come base. La morte è stata istantanea, come ha confermato un portavoce del Dipartimento di Pubblica Sicurezza.

La scena si è svolta davanti agli occhi del fratello maggiore di Devon, Cody, che non ha potuto fare nulla per salvarlo. Il ragazzo aveva in mano un accendino e tutto è successo per sbaglio, ha detto Cody al New York Daily Times. "È stato un terribile incidente. Devon non era il tipo di persona da fare una cosa così stupida. Fingeva solo di comportarsi da stupido per far ridere gli altri".

Devon lavorava come animatore a Disney World, in Florida. "Chiunque volesse onorare la memoria di Devon dovrebbe uscire e fare qualcosa di carino per gli altri. Regalare un po' d'amore a qualcuno che non si conosce. È quello che faceva lui. Faceva il lavoro che chiunque avrebbe voluto fare una volta diventato adulto". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si mette un petardo sulla testa e lo accende per sbaglio: muore a 22 anni

Today è in caricamento