rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
L'appello / Afghanistan

Afghanistan, il piccolo Murtaza chiede aiuto a Messi: "Salvami dai talebani"

Il bimbo che nel 2016 divenne celebre per la sua maglia dell'Argentina fatta con un sacchetto di plastica, oggi si rivolge al suo idolo: ''Fammi andare in un posto sicuro, ti prego''

Nel 2016 aveva commosso il mondo con la sua foto che lo ritraeva a soli 5 anni con un sacchetto di plastica trasformato nella maglietta dell'Argentina con il numero "10" di Messi, a cui il campione argentino poi regalò una divisa con autografo con dedica personalizzata e, successivamente, lo accolse in campo in occasione di una amichevole del Barcellona grazie all'Unicef, ha chiesto aiuto al suo idolo calcistico. 

murtaza-messi-ansa_censored-2

Oggi quel ragazzino, Murtaza Ahmadi ha 10 anni e la situazione in Afghanistan dove vive è diventata molto difficile con l'arrivo dei talebani. Il bambino, appassionato di calcio, vive rinchiuso in casa assieme alla famiglia a Kabul dove si è rifugiato scappando dal villaggio natale nella provincia meridionale di Ghazni e dagli attacchi delle milizie del gruppo jihadista dello Stato Islamico.

"Sono intrappolato in casa e non posso uscire perché ho molta paura dei talebani -ha detto il bambino nell'appello riportato dall'agenzia spagnola Efe -. Ti prego, salvami da questa situazione. Fammi andare in un posto sicuro. Voglio giocare al calcio e farlo in pace". Murtaza teme di essere rapito e divenire oggetto di ricatto per la sua famiglia. "Sogno che i talebani fanno irruzione in casa e mi portano via", ha confessato.

Fonte: Efe →
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Afghanistan, il piccolo Murtaza chiede aiuto a Messi: "Salvami dai talebani"

Today è in caricamento