Mercoledì, 20 Ottobre 2021
MONDO

L'ordine del nuovo Bin Laden: infibulazione per tutte le donne

Mutilazioni genitali per tutte le donne del 'califfato': ecco l'ultimo ordine arrivato dal leader dei jihadisti dello Stato islamico dell'Iraq e del Levante (Isil), Abu Bakr al-Baghdadi

Abu Bakr al-Baghdadi, leader dello Stato islamico dell'Iraq e del Levante (Isil) ha annunciato che Bagdad ha chiesto l'infibulazione per tutte le ragazze dell'autoproclamato califfato, a cavallo tra l'Iraq e la Siria.

Il tutto si legge in un comunicato in cui i jidaisti rivendicano la pratica della mutilazione genitale come imposta dal profeta Maometto. Non è il primo documento diffuso dal movimento: qualche giorno fa ne era stato diffuso un altro in cui veniva chiesta la "jihad del sesso", ovvero l'obbligo di offrire le vergini della propria famiglia agli appartenenti al movimento. Inoltre si richiedeva la segregazione dei sessi in tutte le università.

Secondo la giornalista Souad Sbai, l'ordine avrebbe come scopo l'allontamento della prostituzione e del peccato: "Almeno 28 ragazzine hanno già patito questa sorte nei giorni scorsi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ordine del nuovo Bin Laden: infibulazione per tutte le donne

Today è in caricamento