rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
FRANCIA / Francia

Neonata nuda e denutrita: costretta dalla madre a vivere nel bagagliaio della macchina

I medici che l'hanno visitata hanno riscontrato ritardi nella crescita e problemi mentali

Francia sotto shock dopo la scoperta di una bambina, di età compresa tra i 15 e i 23 mesi, nel bagagliaio di un'autovettura dove avrebbe vissuto fin dalla nascita, priva di cure. I genitori sono stati arrestati ieri con l'accusa di maltrattamenti di minore e rischiano fino a 10 anni di carcere.

La bambina è stata ritrovata venerdì scorso denutrita e disidratata dai meccanici dell'officina dove la madre aveva portato la vettura, a Terrasson, nel centro della Francia. Uno dei meccanici ha raccontato alla polizia di aver udito "suoni strani, come lamenti" provenire dal bagagliao, prima di aprirlo e di trovare la bambina nuda, in mezzo ai suoi escrementi, disidratata e febbricitante.

I medici che l'hanno visitata hanno riscontrato ritardi nella crescita e problemi mentali. La bambina "è stata nascosta, sembra dalla nascita, e cosa ancora più grave, ha sofferto di gravi ritardi di sviluppo", ha detto il procuratore locale Jean-Pierre Laffite. La situazione "ha dell'incredibile", ha aggiunto.

La madre ha raccontato alla polizia di aver partorito in segreto e di aver nascosto l'esistenza della bambina a tutti, compreso il suo compagno. La coppia ha altri tre figli, di 4, 9 e 10 anni, che sono stati affidati ai servizi sociali.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neonata nuda e denutrita: costretta dalla madre a vivere nel bagagliaio della macchina

Today è in caricamento