rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Tragedia / Senegal

Incendio in ospedale: morti 11 neonati

Corto circuito in una struttura di Tivaouane, nell'ovest. Tre bambini salvati

Un dramma scuote il Senegal. Undici neonati sono morti mercoledì in un incendio in un ospedale di Tivaouane, nell'ovest del paese:  lo ha annunciato su Twitter il presidente Macky Sall. "Ho appena appreso con dolore e costernazione della morte di 11 neonati nell'incendio avvenuto nel reparto di neonatologia dell'ospedale pubblico di Tivaouane", ha detto Sall, senza specificare le circostanze del disastro.

La tragedia è avvenuta all'ospedale Mame Abdou Aziz Sy Dabakh, nello snodo dei trasporti di Tivaouane, ed è stata causata da "un corto circuito", secondo il politico senegalese Diop Sy.  Il sindaco della città Demba Diop ha detto che "tre bambini sono stati salvati". Secondo quanto riportato dai media locali, l'ospedale Mame Abdou Aziz Sy Dabakh è stato inaugurato di recente. Il ministro della Salute, Abdoulaye Diouf Sarr, che si trovava a Ginevra per un incontro con l'Organizzazione mondiale della sanità, ha dichiarato che tornerà immediatamente in Senegal.

I fatti di Tivaouane sono solo l'ultimo capitolo di una lunga serie di incidenti in strutture sanitarie pubbliche in Senegal, dove c'è una grande disparità tra aree urbane e rurali nella qualità dei servizi sanitari forniti alla popolazione. Nella città settentrionale di Linguere, a fine aprile, è scoppiato un incendio in un ospedale e sono morti quattro neonati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio in ospedale: morti 11 neonati

Today è in caricamento