Domenica, 20 Giugno 2021
Mondo Messico

Studente di medicina confonde il cordone ombelicale ed evira un neonato

È accaduto in Messico. I genitori sono stati informati soltanto due ore dopo. Il piccolo è stato sottoposto a un intervento durante il quale il chirurgo ha commesso un altro errore, ferendo il bambino

COAHUILA (MESSICO) - I medici avevano tentato di tenere nascosta la cosa, ma alla fine i genitori hanno scoperto la verità: il loro piccolo neonato era stato parzialmente evirato per errore da una un’infermiera.

Subito dopo la nascita, il papà del bambino aveva chiesto invano per due ore di poter vedere il figlio, mentre i medici cercavano di prendere tempo, parlando di un “piccolo incidente” accaduto al bambino. L’infermiera, una studentesse alle prime armi, aveva tagliato per sbaglio il pene del neonato anziché il cordone ombelicale.

Ma il dramma per il piccolo e i suoi genitori non era finito. “Sfortunatamente quando il chirurgo ha iniziato a ricucire la ferita, ha provocato altre due lacerazioni, profonde almeno due centimetri”, ha raccontato indignato e sconvolto il papà del piccolo, Diego Rangel Izaguirre. La mamma non riesce a darsi pace: “Questo non avrebbe dovuto accadere. Non avrebbero dovuto permettere a degli studenti di badare a mio figlio”.

La coppia ha presentato un reclamo ma la direzione dell’ospedale ha replicato che il neonato è in buona salute, nonostante l’operazione, e che i genitori sapevano dell’intervento. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studente di medicina confonde il cordone ombelicale ed evira un neonato

Today è in caricamento