rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Mondo Regno Unito

Neonato muore di meningite a 3 settimane, i genitori: "Non aveva nessun sintomo"

Lo strazio dei genitori del piccolo Austin, ucciso da una meningite fulminante. "Non c'era niente che non andasse in lui. Era assolutamente perfetto", dice la mamma

Non si danno pace Adele Gregory e Mark Baker, i genitori del piccolo Austin, morto di meningite a sole tre settimane senza aver mai mostrato sintomi della malattia. "Era bellissimo. Aveva le guance rotonde ed era buonissimo. Dormiva normalmente, non piangeva molto e sembrava sempre felice", racconta la madre al tabloid inglese Mirror. Poche settimane dopo la nascita, la coppia aveva notato dei cambiamenti in Austin, comportamenti insoliti che li avevano spinti a portarlo subito in ospedale.

"Non sembrava più lui e io sentivo che c'era qualcosa di sbagliato ma non sapevo cosa, così lo abbiamo portato in ospedale. Prima di rendercene conto, era già in un lettino, pieno di tubi e siringhe. Il suo cuore batteva troppo forte e non c'era modo di stabilizzarlo. Non sapevano cosa stava succedendo e non riuscivo nemmeno a pensare, ero isterica".

Al suo capezzale pediatri e speciliastici cardiaci hanno cercato di capire cosa stesse uccidendo il piccolo Austin: la tac al cervello non aveva rivelato nulla. Dopo il trasferimento d'urgenza in un'altra struttura, lo Sheffield Children's Hospital, i medici hanno informato i genitori che c'era del liquido nel cervello di Austin e le sue condizioni erano critiche. "Ci hanno fatto sedere e ci hanno detto come stavano le cose meglio che potevano. Ci hanno datto che non c'era attività cerebrale e che a tenerlo in vita era solo una macchina". I genitori hanno così dato l'ultimo saluto al bimbo e i medici hanno spento i macchinari. Le analisi hanno poi rivelato che Austin aveva contratto la meningite, ma i suoi genitori sono sicuri: non aveva mai mostrato alcun sintomo. "Non c'era niente che non andasse in lui. Era assolutamente perfetto", dice la mamma. "Non aveva rash, febbre, non piangeva come se stesse male". 

La coppia, che ha altri due bambini, sta cercando di andare avanti e superare il dramma e hanno chiesto donazioni in memoria di Austin alla Rich Foundation, che li sta aiutanto in questo difficile percorso, e allo Sheffield Children's Hospital.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neonato muore di meningite a 3 settimane, i genitori: "Non aveva nessun sintomo"

Today è in caricamento