rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
MEDIO ORIENTE / Israele

Netanyahu blocca i nuovi insediamenti in Cisgiordania

Intanto stamattina un soldato israeliano è morto dopo essere stato pugnalato da un palestinese a bordo di un autobus nel nord di Israele

Il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha cancellato il progetto di costruire 20.000 nuove unità abitative in Cisgiordania, dopo le proteste mosse dai palestinesi e da Washington.

Stando a quanto reso noto dal suo ufficio, Netanyahu ha ordinato al ministro per gli Alloggi, Uri Ariel, "di riconsiderare tutte le misure riguardanti la progettazione (di questi alloggi), adottate senza previo coordinamento". "Questa iniziativa non favorisce la colonizzazione - si legge nella nota del premier - al contrario è sbagliata. È un gesto inutile, dal punto di vista legale e pratico, e un'azione che innesca uno scontro inutile con la comunità internazionale nel momento in cui noi stiamo tentando di convincere i membri della stessa comunità a raggiungere un accordo migliore con l'Iran". Nel comunicato si sottolinea che il ministro degli Alloggi ha accolto la "richiesta" di Netanyahu.

Ieri, poche ore dopo l'annuncio delle nuove colonie, il presidente palestinese Abu Mazen aveva ammonito di essere pronto a fermare le trattative di pace riprese lo scorso luglio, qualora Israele non avesse annullato le gara di appalto. Anche gli Stati Uniti avevano espresso "profonda preoccupazione" per l'iniziativa israeliana.

MILITARE ISRAELIANO ACCOLTELLATO A MORTE DA UN PALESTINESE

Stamattina un soldato israeliano è morto dopo essere stato pugnalato da un palestinese a bordo di un autobus nel nord di Israele. Lo ha riferito la polizia. "Un soldato è stato pugnalato più volte su un autobus alla stazione di Afula (a nord) da un palestinese", ha detto alla France Presse il portavoce della polizia, Micky Rosenfeld, riferendo dell'arresto del palestinese, 16 anni, originario di Jenin, nel nord della Cisgiordania.

"Riteniamo quanto accaduto un attacco terroristico mosso da ragioni nazionalistiche", ha aggiunto. Secondo la radio militare, il giovane palestinese avrebbe spiegato il suo gesto con l'arresto degli zii da parte di Israele.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Netanyahu blocca i nuovi insediamenti in Cisgiordania

Today è in caricamento