rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
New York / Stati Uniti d'America

Sandy lascia New York: "E' stata una catastrofe"

Drammatico il bilancio: almeno 48 morti e diversi feriti. Dopo il passaggio dell'uragano la costa est degli Stati Uniti conta i danni: fino a 20 miliardi di dollari di perdite per l'economia. Evacuate tre città nel New Jersey: un argine della diga ha ceduto.

"Se siete in difficoltà o bloccati dalle inondazioni, appendete un lenzuolo bianco sulla finestra della vostra abitazione". E' questo il messaggio via twitter lanciato da Dan Malloy, governatore del Connecticut.

La costa est degli Stati Uniti si risveglia ferita dopo il passaggio dell'occhio di Sandy. Drammatico il bilancio: almeno 48 morti. Oltre 6 milioni le persone rimaste senza corrente elettrica. Decine i feriti e ingenti i danni.

La tempesta, infatti, potrebbe provocare fino a 20 miliardi di dollari di perdite per l'economia americana. E' l'agenzia Bloomberg a fornire la prima stima dei danni considerando negozi e fabbriche chiuse, trasporti aerei interrotti e perdite per le compagnie di assicurazione.

In quest'ultimo settore si ritiene che i danni alle abitazioni potrebbero portare al pagamento di premi fra i 5 e i 10 miliardi di dollari. Secondo le stime di Mark Vitner, analista della Wells Fargo Securities, il prodotto nazionale lordo americano potrebbe perdere fra lo 0,1 e lo 0,2 nell'ultimo trimestre a causa di Sandy.

New York si risveglia sommersa



DOPO SANDY, ECONOMIA FERMA. Non solo la Borsa di New York rimarrà chiusa oggi per il secondo giorno- ed è la prima volta per il maltempo dal 1888- ma vari stabilimenti industriali hanno interrotto le attività. Sono chiuse le fabbriche della Boeing in Virginia, Maryland, New Jersey e Pennsylvania. Chiuse anche le raffinerie di petrolio di Linden e Port Reading in New Jersey, così come i terminal petroliferi di Exon Mobil, NuStar energy, Philips 66 e Hess a New York, in Connecticut, Massachusetts, Rhode Island, New Jersey, Virginia e Maryland.

E proprio a causa della scia di danni che Sandy si è lasciata alle spalle che il presidente americano, Barack Obama, ha deciso di decretare lo stato di 'catastrofe'.

La forza devastante dell'uragano Sandy



NEW YORK SI RISVEGLIA DESERTA. La notizia buona è che l'acqua sta scendendo a Lower Manhattan, sommersa ieri da una marea di oltre 4 metri provocata dall'uragano Sandy. Le notizie cattive sono tutte le altre: Sandy, anche se degradato a tempesta post-tropicale, rimane pericoloso per i 60 milioni di abitanti della costa est. I morti sono 17 negli Usa, oltre 6 milioni di persone sono senza corrente, la metro di New York è allagata, i treni e gli aerei fermi. E si prevede almeno una settimana per tornare alla normalità.

L'URAGANO VISTO DALLO SPAZIO

EVACUATE TRE CITTA' DEL NEW JERSEY. Oltre la Grande Mela, le notizie che arrivano dal New Jersey sono drammatica: a causa del crollo di un argine di una diga, sono state evacuate tre città del nord dello stato: Moonachie, Little Ferry e Carlstadt.

ALLERTA 'NUCLEARE'. Come se non bastasse, c'è pure l'allerta intorno alla centrale nucleare di Oyster Creek, nel sud del New Jersey, che si trova in una zona allagata. Al momento non si pensa allo spegnimento, ma la situazione viene monitorata. La centrale è a 40 km da Atlantic City, località turistica di mare devastata dal ciclone.

SANDY SBRICIOLA UN PALAZZO: IL VIDEO


INCENDI OVUNQUE. In questo inferno d'acqua, riescono pure a scoppiare gli incendi. A New York, nel Queens, in un rione allagato 15 edifici sono in fiamme. "Lower Manhattan è completamente coperta dall'acqua. Non esagero" scrive su Twitter il direttore della Protezione civile di New York, Howard Glaser.

TRA I MORTI, UN POMPIERE. Due persone, una delle quali un pompiere, sono morte nello stato del Connecticut, a nord di New York, dove i soccorsi sono anche alla ricerca di due dispersi; tre morti nel New Jersey (est); quattro in Pennsylvania (est); due nella Virginia; uno nel Maryland; un altro nella Virginia occidentale.Una donna, membro dell'equipaggio di un tre alberi HMS Bounty, colato a picco nella Carolina del Nord, è deceduta in ospedale. Il capitano è ancora disperso. Dall'altra parte della frontiera, in Canada, dove la tempesta deve ancora arrivare veramente, una donna è stata uccisa dai detriti sollevati dal vento.

L'uragano Sandy ha già ucciso 67 persone nei Caraibi, a Cuba, a Haiti e nella Giamaica dove è transitato la settimana scorsa con piogge torrenziali e venti molto violenti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sandy lascia New York: "E' stata una catastrofe"

Today è in caricamento