Sabato, 18 Settembre 2021
Nigeria

Nigeria: 400 donne e bambini rapiti da Boko Haram

Sono stati sequestrati a Damasak, nel nord del Paese. La città era stata recentemente liberata dalle truppe militari di Niger e Ciad. Si tratta dell'ennesimo sequestro da parte degli estremisti islamici

Sarebbero più di quattrocento le donne e i bambini sequestrati dal gruppo terrorista Boko Haram. Tutto è successo a Damasak, nella Nigeria nord-occidentale. La città era stata recentemente liberata dalle truppe provenienti da Niger e Ciad. 

Toumba Mohamed, comandante del contigente che si batte contro i terroristi, ha detto che il numero non è quantificabile con esattezza, ma si tratterebbe di una cifra tra le 400 e le 500 persone. Alcuni residenti della zona sono stati testimoni delle violenze e i loro racconti sono agghiaccianti: "Prima di portare via donne e bambini hanno ucciso una cinquantina di persone. Era il loro bottino prima di lasciare la città. Adesso non sappiamo se sono ancora vivi". 

damasak-2

Dove si trova la città di Damasak
?

Nei giorni scorsi sempre a Damasak in una fossa comune erano stati trovati i corpi di almeno cento persone scomparse. La maggior parte di loro era stata decapitata. Per ora non si hanno notizie degli ostaggi ma decine delle donne rapite nei mesi scorsi sono state costrette a un matrimonio forzato e poi uccise dallo stesso marito. Una sopravvissuta ha raccontato che gli estremisti sapevano del progetto di liberare la città, quindi chi aveva spostato un ostaggio ha deciso di ucciderlo per evitare che potesse cadere nelle mani degli "infedeli". 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nigeria: 400 donne e bambini rapiti da Boko Haram

Today è in caricamento