rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Giallo / Messina

Nino Calabrò e Francesca Di Dio: il mistero dei fidanzati trovati morti in casa

Ancora tanti i punti da chiarire sulla tragica fine in Inghilterra di due fidanzati messinesi rinvenuti senza vita in un appartamento di Thornaby-on-Tees. C'è un fermato, ma non trapela quasi nulla dagli inquirenti, che lanciano un appello

Sono ancora tanti i punti da chiarire sulla tragica fine in Inghilterra di due fidanzati messinesi, Nino Calabrò, 26 anni, e Francesca Di Dio, 20 anni: sono stati trovati senza vita in un appartamento di Thornaby-on-Tees, vicino a Middlesbrough, nel North Yorkshire. Lui era originario di Barcellona Pozzo di Gotto e la famiglia vive a Milazzo: si era trasferito in Gran Bretagna per lavoro; lei, di Montagnareale, era andata a trovarlo per le festività ormai alle porte. Un 21enne di nazionalità iraniana, coinquilino di Nino Calabrò, è stato interrogato. Sarebbe però in stato di fermo non lui, ma un altro ex coinquilino italiano di Calabrò. La sua identità non viene resa nota, come da prassi della polizia inglese. I dettagli del ritrovamento e del duplice omicidio non sono stati resi noti: dagli inquirenti non trapela quasi nulla.

Nino Calabrò e Francesca Di Dio morti a Thornaby in Inghilterra

Da giorni i due giovani non rispondevano alle telefonate di amici e genitori. I cadaveri dei giovani italiani sono stati trovati mercoledì nell'appartamento dove Calabrò abitava da qualche tempo. Il giovane era croupier al Grosvenor Casino di Stockton, dopo aver lavorato a lungo in un ristorante della zona; viveva in Inghilterra da tre anni. Gli agenti della Cleveland Police hanno analizzato l'appartamento per ore e la polizia ha presidiato l'intera zona. 

L'ispettore capo di polizia Peter Carr ha detto: "Vorrei rivolgere un appello a chiunque sia passato davanti agli appartamenti di Thornaby Road, noto in precedenza come The Royal George Pub, tra le 10 e le 11 di mercoledì 21 dicembre. Se qualcuno stava passando e ha visto qualcuno agire in modo sospetto o qualsiasi attività sospetta, per favore ci contatti". Il caso è avvolto dal mistero. Le indagini sono in una fase iniziale.

La diplomazia italiana si è prontamente attivata e sta tenendo i contatti tra le autorità investigative locali e i familiari delle due vittime, per offrire tutta l'assistenza del caso: all'opera c'è il consolato d'Italia a Manchester, guidato dal console Matteo Corradini. I genitori dei due fidanzati hanno raggiunto l'Inghilterra.

Il sindaco di Milazzo Pippo Midili ha espresso parole di vicinanza alla famiglia della vittima, come riporta MessinaToday: "La tragica fine di Nino ci lascia sgomenti ed attoniti. Non ci sono parole per descrivere una morte così drammatica. Un lutto che scuote l'intera cittadinanza. Esprimo a nome mio e di tutta la città di Milazzo il cordoglio ai genitori e ai familiari tutti. Sono certo che Nino continuerà a vivere nel ricordo di coloro che l'hanno conosciuto e apprezzato per le sue doti professionali ma soprattutto umane. E naturalmente - continua il primo cittadino - lo stesso sentimento lo rivolgo alla famiglia di Francesca, andata dal fidanzato per trascorrere un Natale in serenità e invece vittima di un atroce destino".

Chi erano Nino Calabrò e Francesca Di Dio

Nino Calabrò si era diplomato nel 2016 in meccatronica all'istituto industriale di Milazzo. Poi aveva frequentato a Catania un corso per croupier, grazie al quale aveva presto trovato lavoro sulle navi da crociera. Aveva così lasciato il posto di pizzaiolo in un locale, per imbarcarsi sulle navi. Era anche un appassionato di rugby.

Sulla pagina Facebook del giovane è segnato, in data 27 settembre 2019, l'inizio del fidanzamento con Francesca di Dio. La ragazza viveva con la famiglia a Montagnareale, aveva studiato all'istituto d'arte, poi si era iscritta a un corso da estetista. Lui aveva deciso di cercare fortuna in Inghilterra, per le festività natalizie aveva chiesto alla fidanzata di raggiungerlo. Hanno trovato la morte in tragiche circostanze ancora da chiarire. In un filmato del 7 dicembre i due fidanzati si riprendono insieme mentre sorseggiano una birra nel pub The Thomas Sheraton della cittadina: scherzano e fanno l'occhiolino verso l'obiettivo. È il loro ultimo post su Facebook.

I due fidanzati siciliani uccisi nel nord dell'Inghilterra

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nino Calabrò e Francesca Di Dio: il mistero dei fidanzati trovati morti in casa

Today è in caricamento