rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Pazienza finita / Canada

La polizia sgombera i blocchi del Freedom Convoy e 'libera' Ottawa: oltre 100 arresti

Dopo tre settimane di proteste le forze dell'ordine sono intervenute duramente per porre fine alla paralisi della capitale del Canada. Il premier Trudeau aveva invocato poteri speciali

La polizia canadese è intervenuta per porre fine una volta per tutte al blocco della capitale Ottawa, da settimane paralizzata dai membri del cosiddetto Freedom Convoy, che protestano contro l'obbligo di vaccinazione per i camionisti e le misure decise nel mezzo della pandemia di coronavirus.Ci sono stati oltre 100 arresti, tra cui quattro dei principali organizzatori del movimento, e di più di 20 mezzi portati via nell'ambito dell'operazione condotta, tra ieri e oggi, da centinaia di membri delle forze dell'ordine, tra cui alcuni a cavallo, operazione decisa dopo che il premier Justin Trudeau ha invocato il ricorso alle leggi di emergenza per mettere fine alla manifestazione.

Come riporta le Reuters ci sono stati molti momenti di tensione. Alcuni manifestanti sono stati trascinati fuori dai loro veicoli, e altri che hanno resistito all'avanzata della polizia sono stati gettati a terra e sono stati ammantettati dietro la schiena. Un agente ha riportato ferite lievi, ma nessun manifestante sarebbe rimasto ferito, ha detto il capo della polizia ad interim di Ottawa Steve Bell. Gli agenti "continuano a lavorare per prendere il controllo delle nostre strade", ha affermato garatendo: "Lavoreremo giorno e notte fino a quando lo sgombero non sarà completato". Secondo l'AP sono scoppiati diversi tafferugli e la polizia si è trovata più volte faccia a faccia con i manifestanti e ha respinto la folla che gridava "libertà!" e cantava l'inno nazionale "O Canada". Gli agenti hanno denunciato che alcuni manifestanti li avrebbero aggrediti e cercato di prendere le loro armi.

All'inizio delle proteste i manifestanti chiedevano solo di porre fine all'obbligo di vaccinazione per i camionisti che svolgevano attività transfrontaliera, ma il blocco si è gradualmente trasformato in una manifestazione anti-governativa e contro il premier. Trudeau lunedì ha invocato poteri di emergenza per conferire al suo governo un'autorità più ampia per fermare le proteste che andavano avanti ormai da tre settimane. Ieri il Parlamento avrebbe dovuto discutere quei poteri temporanei, ma la Camera dei Comuni ha sospeso la sua sessione, alla luce dell'intervento della polizia che aveva iniziato ad allestire 100 posti di blocco intorno al centro cittadino per negare l'accesso alle persone e impedire l'ingresso di cibo e carburante, in una sorta di assedio alla protesta. Mentre avvenivano poi gli sgomberi almeno una dozzina di carri attrezzi sono entrati per rimuovere i camion e altri veicoli ancora parcheggiati in centro. Le proteste sono state acclamate e hanno ricevuto donazioni dai conservatori e dall'estrema destra negli Stati Uniti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La polizia sgombera i blocchi del Freedom Convoy e 'libera' Ottawa: oltre 100 arresti

Today è in caricamento