Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Premi / Norvegia

Premio Nobel per la pace all'Unione europea

La commissione ha premiato l'Ue per la sua "lotta per la pace e la riconciliazione, la democrazia e i diritti umani"

Il premio Nobel per la pace è stato assegnato all'Unione europea. Lo ha annunciato ad Oslo il comitato norvegese. 

Secondo quanto si legge sul sito Internet ufficiale, “l'Unione e i suoi precursori hanno per oltre sei decenni contribuito a promuovere la pace e la riconciliazione, la democrazia e i diritti umani in Europa”. 

Pace, integrazione e democrazia - L'Unione viene quindi descritta come un'istituzione che, all'indomani della Seconda guerra mondiale, è riuscita a garantire un processo di integrazione non solo tra Francia e Germania, ma anche tra gli altri Paesi, aprendo le proprie porte anche agli Stati ex sovietici. “La divisione tra Est e Ovest è finita: la democrazia è stata rafforzata; molti conflitti etnici nazionali sono stati risolti”, continua la commissione. 

“L'Ue si trova ora ad affrontare gravi difficoltà economiche e forti tensioni sociali. Il comitato norvegese per il Nobel vorrebbe focalizzarsi su quello che ha visto come il più importante risultato dell'Ue: l'efficace lotta per la pace e per la riconciliazione e per la democrazia e i diritti umani. La stabilizzazione promossa dall'Ue ha aiutato a trasformare l'Europa da un continente in guerra a un continente di pace”

Martin Schulz, presidente del Parlamento europeo, si è detto “profondamente commosso e onorato”, ma c'è da scommettere che questa decisione farà discutere. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio Nobel per la pace all'Unione europea

Today è in caricamento