Giovedì, 26 Novembre 2020
Stati Uniti d'America

Nonno pedofilo che abusò delle sue nipotine trovato morto in carcere: giallo sulle cause

Le autorità hanno disposto l’autopsia per far luce sulla morte di Roger Lynn Holliman, deceduto nella sua cella del carcere di Jackson, Mississippi

Un uomo di 64 anni, Roger Lynn Holliman, condannato per aver abusato sessualmente delle sue nipotine minorenni, è stato trovato morto nella sua cella nel carcere di Jackson, Mississippi, negli Stati Uniti. Non è chiaro ancora se sia morto per cause naturali oppure se si sia suicidato o addirittura assassinato. 

Holliman era stato condannato a 40 anni di prigione nel febbraio 2019, dopo essersi dichiarato colpevole per due capi di imputazione di aggressione sessuale e aver confessato.

Pedofilo morto in carcere: abusi "inimmaginabili" sulle nipotine minorenni

L’uomo aveva abusato di due delle sue tre nipotine nel 2014 e nel 2015; una di loro a quel tempo aveva appena otto anni. Il procuratore distrettuale Angel Myers McIlrath ha definito “inimmaginabili” gli abusi compiuti da Holliman sulle bambine. “La violenza sessuale sui bambini ruba la loro innocenza e colpisce il bambino per il resto della sua vita - aveva detto McIlrath - Spero che questa frase mandi il messaggio ai predatori di bambini che non se la caveranno abusando dei nostri figli”. 

Holliman era in carcere dal marzo dell’anno scorso. Le autorità locali hanno annunciato che sarà eseguita l’autopsia sul cadavere di Holliman, per accertare le cause della morte. 

Roger Lynn Holliman

roger lynn hollman-2

Il pedofilo che non farà un giorno di carcere. Il giudice: “È obeso” 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nonno pedofilo che abusò delle sue nipotine trovato morto in carcere: giallo sulle cause

Today è in caricamento