rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
ARGENTINA / Argentina

Esplode un container nel porto: nube tossica a Buenos Aires

Il fumo ha invaso Puerto Madero, Congreso, San Telmo e altre zone centrali della capitale. Centinaia di persone sono state ricoverate con problemi alle vie respiratorie e nausea

E' scattato l'allarme a Buenos Aires per un nube tossica di enormi proporzioni provocata da un incendio che si è sviluppato in un container proveniente da Shangai, Cina, in cui erano stoccati pesticidi a base di carbonato. E' successo nel porto della capitale.

Interi quartieri di Baires sono letteralmente coperti da un denso fumo, particolarmente nauseabondo. Le autorità sono state costrette a evacuare alcuni edifici e centinaia di persone sono state ricoverate con problemi alle vie respiratorie e nausea.

L'incendio, che ha provocato la reazione chimica tra i diversi componenti stoccati nel container, è stato spento, ha reso noto Sergio Berni, il ministro per la sicurezza secondo il quale il pesticida bruciato ha "un basso livello di tossicita', che puo' irritare le vie respiratorie e la pelle". Secondo Alberto Crescenti, il capo dei servizi di emergenza medica, nessuna delle persone ricoverate è in condizioni gravi.

Il fumo ha invaso Puerto Madero, Congreso, San Telmo e altre zone centrali della capitale.


La protezione civile ha raccomandato a tutti gli abitanti dei quartieri che si trovano nei pressi del porto di rimanere in casa e di tenere le finestre chiuse. Tra gli edifici che sono stati evacuati anche la stazione ferroviaria del Retiro. La situazione è sotto controllo e la pioggia, attesa per le prossime ore, contribuirà ad allontanare la nube tossica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplode un container nel porto: nube tossica a Buenos Aires

Today è in caricamento