rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
MEDIO ORIENTE / Iran

Iran: Obama e Rohani si "scambiano lettere"

A confermare il dialogo tra i presidenti è stato il ministro degli Esteri di Teheran

Scambio di lettere tra Iran e Stati Uniti. A confermare il dialogo tra i presidenti Barack Obama e Hassan Rohani è stato il ministero degli Esteri di Teheran, a dimostrazione del tentativo di riallacciare i contatti diplomatici tra i due Paesi, con la nuova leadership scaturita in Iran dalle ultime elezioni di giugno.

"Purtroppo, l'amministrazione statunitense sta ancora adottando un linguaggio minaccioso quando ha a che fare con l'Iran" ha però dichiarato Marzieh Afkham, portavoce del ministero, in conferenza stampa, secondo quanto riportato dal New York Times. Stati Uniti e Iran non hanno più rapporti diplomatici dal sequestro di 52 membri dell'ambasciata statunitense a Teheran, nel 1979, durante la rivoluzione iraniana. Dal giorno della sua elezione, Rohani ha detto di essere interessato al miglioramento delle relazioni con il resto del mondo, Stati Uniti compresi.

LA GUIDA SUPREMA IRANIANA CONTRARIA AI COLLOQUI DI PACE TRA ISRAELE E PALESTINESI

Afkham ha dichiarato che a dare inizio allo scambio di missive è stato Obama, che si è congratulato per la vittoria alle elezioni presidenziali. Rohani "ha ringraziato per le congratulazioni e ha scritto a proposito di diverse tematiche", secondo quanto riportato dalla portavoce del ministero degli Esteri, senza entrare nei dettagli.

ROHANI: "IRAN SARA' MODERATO IN POLITICA ESTERA"

Le tensioni tra Iran e Stati Uniti restano vive a causa dei contrasti sul programma nucleare iraniano e sulla Siria, di cui Teheran è l'alleato più importante nella regione. Afkham ha poi specificato che a fare da intermediaria tra Obama e Rohani è stata l'ambasciata svizzera a Teheran, che rappresenta gli interessi statunitensi nel Paese. A parlare dello scambio di lettere era già stato Obama, in un'intervista televisiva in onda domenica scorsa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Iran: Obama e Rohani si "scambiano lettere"

Today è in caricamento