rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Stati Uniti / Stati Uniti d'America

Orrore in Texas: uccide madre, zia e altre tre persone

Cinque omicidi in poche ore: l'uomo, pregiudicato, solo per miracolo non è riuscito a eliminare anche la fidanzata

DALLAS (TEXAS) - In poche ore ha ucciso la madre, la zia e altre tre persone. E solo per un miracolo non è riuscito a eliminare anche la fidanzata. Lo scenario dell'orrore è Terrel, borgo rurale nel nord-ovest del Texas, a una cinquantina di chilometri da Dallas.

Charles Brownlow, una fedina penale lunghissima sulle spalle, si è prima recato a casa della zia e l'ha freddata. Erano quasi le 5 del pomeriggio. Subito dopo è andato a casa della madre e l'ha uccisa.

Intorno alle 22 colpi di pistola sono risuonati poi nella casa della fidanzata dell'omicida, che però, per puro miracolo, è riuscita a salvarsi. Mezz'ora dopo Bronlow è tornato in scena freddando un uomo e una donna in una vicina palazzina, risparmiando il loro bimbo di 3 anni. Infine è entrato in un mini-market dove ha crivellato di colpi un commesso. 

A quel punto l'uomo ha rubato un'auto e ha tentato di fuggire, ma è andato a schiantarsi contro una recinzione e ha proseguito a piedi, tra i boschi. Inseguito dagli elicotteri, è stato catturato solo a notte fonda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orrore in Texas: uccide madre, zia e altre tre persone

Today è in caricamento