rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
USA / Stati Uniti d'America

Amanti killer: sposi in luna di miele ammazzano un uomo e poi vanno a festeggiare

Shock in Usa. "Tu lo strangoli, io lo accoltello": era questo il feroce accordo stipulato da una giovane coppia appena sposata che voleva "provare l'ebbrezza di uccidere qualcuno"

USA - "Tu lo strangoli e io lo accoltello”. Ecco l’accordo stipulato da una giovane coppia americana che voleva “provare l’ebbrezza di uccidere qualcuno”. Come raccontato dal Mirror, il 22enne Elytte Barbour e la moglie 18enne Miranda (sposati da appena una settimana) hanno attirato il 42enne Troy La Ferrara nella trappola mortale mettendo un annuncio sul web in cui si prometteva “compagnia e comprensione” in cambio di soldi. 

Quando Troy è salito nell’auto della giovane, il marito che si era nascosto nel sedile posteriore ha passato un fil di ferro intorno alla gola di Ferrara, mentre Miranda lo accoltellava, venti volte.

Come se non bastasse, dopo aver ucciso Troy, la coppia si è liberata del corpo ed è andata a festeggiare in un locale a luci rosse. L’omicidio risale al 12 novembre, ma i particolari si conoscono soltanto oggi. L’uomo venne trovato massacrato in un vicolo della cittadina di Sunbury a 160 chilometri a nord-ovest di Filadelfia, in Pennsylvania.

La polizia ha rintracciato l’ultima telefonata di Troy, fatta proprio a Miranda, e poi grazie alle telecamere di sicurezza di vari negozi e terminali bancomat ha potuto ricostruire il giro in auto con la donna. Le spese compiute da Elytte con la carta di credito per una serie di prodotti di pulizia, chiaramente utilizzati per ripulire la loro auto del sangue della vittima, sono state “l’elemento decisivo”, ha commentato il capo della polizia di Sunbury, Steve Mazzeo. Ora la polizia sta indagando sulla possibilità che Miranda avesse già ucciso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amanti killer: sposi in luna di miele ammazzano un uomo e poi vanno a festeggiare

Today è in caricamento