rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
siria / Siria

Battaglia diplomatica all'Onu: Usa, Gb e Francia vogliono risoluzione "forte" sulla Siria

Alle richieste occidentali risponde però il muro di Mosca: "No a sanzioni che possano arrivare all'uso della forza contro Damasco"

Le principali potenze occidentali proseguono i loro sforzi diplomatici per una forte risoluzione del Consiglio di sicurezza sullo smantellamento dell'arsenale chimico siriano, all'indomani della pubblicazione del rapporto degli ispettori dell'Onu sulla strage del 21 agosto scorso vicino Damasco.

Con una sola voce, Washington, Parigi e Londra hanno reso noto che il rapporto delle Nazioni Unite non lascia "alcun dubbio" sulla "responsabilità estremamente chiara" del regime di Bashar al Assad per l'attacco con armi chimiche in un sobborgo della capitale. Il capo della diplomazia francese, Laurent Fabius, ha parlato di un documento dal "contenuto schiacciante".

LA VERITA' DELL'ONU: "USATE ARMI CHIMICHE"

Ma due giorni dopo l'accordo di Ginevra tra Stati Uniti e Russia sulle armi chimiche siriane, Mosca ha ribadito la sua opposizione a un testo delle Nazioni Unite che minaccerebbe il regime siriano di "conseguenze" - vale a dire sanzioni che possono arrivare fino all'uso della forza - nel caso in cui Damasco non dovesse mantenere fede agli impegni presi. Oggi il ministro russo degli Affari esteri, Sergey Lavrov, riceverà la sua controparte francese Laurent Fabius, e confermerà la sua contrarietà a una risoluzione sullo smantellamento delle armi chimiche siriane "forte e vincolante", sostenuta proprio da Parigi.

Il segretario di Stato Usa, John Kerry, da parte sua, riceverà il suo omologo cinese Wang Yi, il cui paese ha opposto il veto - con la Russia - a ogni risoluzione del Consiglio Onu di ferma condanna del regime. Il gigante asiatico ha comunque fatto sapere, attraverso il portavoce del ministero degli Esteri , che "valuterà con grande attenzione" il rapporto dell'Onu, in quanto gli "attribuisce grande importanza".

LA DIPLOMAZIA NON FERMA LA GUERRA: "MILLE MORTI IN UNA SETTIMANA"

Guerra in Siria © Tm News / Infophoto

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Battaglia diplomatica all'Onu: Usa, Gb e Francia vogliono risoluzione "forte" sulla Siria

Today è in caricamento