Sabato, 20 Luglio 2024
Mondo Stati Uniti d'America

Lancia la figlia in piscina: "Volevo punirla per aver fatto cadere il cane"

L'uomo è stato arrestato per maltrattamento. La madre della piccola: "Sono molto arrabbiata"

Corey McCarthy è un padre di Phoenix, in Arizona che ha lanciato la figlia di pochi anni in piscina con violenza, per punirla di aver lasciato cadere per sbaglio il cane di famiglia in acqua. L'uomo ha afferrato la bambina e l'ha lanciata con forza in acqua, senza preoccuparsi di farla male.

La scena è stata ripresa interamente dalle telecamere di sicurezza. La bambina è stata subito fatta uscire dall'acqua ma l'uomo è stato arrestato per abusi su minori. Interrogato dalla polizia, ha dichiarato di voler dare una lezione alla piccola. La mamma è stata recentemente intervistata ed ha dichiarato di essere davvero sconvolta dall'accaduto: "Sono davvero arrabbiata per quello che è successo. Le persone possono sbagliare ma questa volta Carey l'ha fatta davvero grossa. Spero solo che la bimba non sia rimasta scioccata".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lancia la figlia in piscina: "Volevo punirla per aver fatto cadere il cane"
Today è in caricamento