rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
INDIA / India

Padre ubriaco morde neonata in faccia e la uccide

Choc a New Delhi: la piccola di cinque mesi è morta dieci giorni dopo la brutale aggressione del genitore che le aveva strappato a morsi il naso e le labbra

NEW DELHI - Il padre, alcolizzato, le aveva strappato a morsi il naso e le labbra. Dopo la brutale aggressione e dieci terribili giorni di agonia, una neonata indiana di cinque mesi è morta.

Lo riferisce oggi l'agenzia di stampa Pti. In seguito all'orrendo assalto avvenuto a Bikaner, nello stato nord occidentale del Rajasthan, la piccola era stata sottoposta a un intervento di chirurgia plastica in un ospedale di Jaipur e sembrava fuori pericolo. Ma dopo essere stata allattata al seno la scorsa notte, ha accusato seri problemi respiratori.

"Il latte è entrato nei suoi polmoni ed è stata portata urgentemente in sala di rianimazione, ma è morta per diverse complicazioni", ha detto un portavoce dell'ospedale governativo Sawai Man.

Il decesso è stato confermato dal responsabile della Commissione del Rajasthan per i diritti del bambino che sta assistendo la madre.

L'aggressione era avvenuta lo scorso 26 gennaio quando il padre, dopo un violento litigio con la moglie, si era scagliato contro la bambina che dormiva a fianco morsicandole selvaggiamente il naso e la bocca. La donna, sconvolta, aveva denunciato e fatto arrestare il marito. In seguito, era stata costretta ad abbandonare la casa insieme alle figlie a causa delle minacce dei parenti dell'uomo.

Il caso aveva sollevato grande scalpore sui media che avevano anche organizzato una colletta per pagare le spese dell'intervento chirurgico di ricostruzione del viso sfigurato della piccola. Il padre sarà ora accusato di omicidio, ha precisato la polizia ai giornalisti.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padre ubriaco morde neonata in faccia e la uccide

Today è in caricamento