rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Papua Nuova Guinea / Papua Nuova Guinea

Padre beve il sangue e sbrana figlia di 3 anni

L'uomo l'ha prima azzannata al collo e poi ne ha mangiato la carne

Orrore in Papua Nuova Guinea, dove un uomo è stato accusato di aver ucciso la figlia di 3 anni, azzannandola al collo e bevendo il suo sangue, prima di mangiarla. L'uomo è stato arrestato ed è ora in attesa di processo. Il terrificante fatto è avvenuto a Lae, la seconda città del paese.

Secondo quanto riferiscono i media locali, la piccola sarebbe stata portata dall'uomo nella foresta e lì, come riferiscono due giovani testimoni che erano su un albero e che hanno dato l'allarme, l'avrebbe morsa profondamente sul collo, "per poi mangiare la sua carne e succhiare il suo sangue".

Magia nera, stregoneria e cannibalismo non sono sporadici nel paese: l'anno scorso, la polizia ha arrestato decine di persone per presunti riti cannibali, accusati di ucciso almeno sette persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padre beve il sangue e sbrana figlia di 3 anni

Today è in caricamento