rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Pamplona (Spagna) / Spagna

Festa di San Firmino, 4 feriti nel primo giorno. Foto e video

Incornati o calpestati dagli enormi tori che fino al 14 luglio scorrazzeranno liberi per le vie della città di Pamplona

A mezzogiorno in punto il tradizionale 'chupinazo', il razzo lanciato dal balcone del municipio di Pamplona dal consigliere Iñaki Cabases, ha dato oggi il via alle feste di San Firmino, salutato da urla di giubilo della folla in delirio che gremiva la piazza, sventolando i tipici fazzoletti rossi.

"Viva San Fermin, Gora San Fermin", l'incitazione scandita tre volte che dà il via all'ubriacatura collettiva, che fino al prossimo 14 luglio trasformerà la città della Navarra, al Nord della Spagna, nell'epicentro delle fiestas, immortalate da Ernest Hemingway nell'omonimo romanzo.

Pamplona, le foto della festa di San Firmino

Tutto è pronto per l"encierro', le tradizionali corse davanti ai tori lungo un percorso di 800 metri, che ha come punto d'arrivo la Plaza de Toros, in programma ogni mattina alle 8:00, dal 6 al 14 luglio. Una competizione che ogni anno lascia sul terreno numerosi feriti per le cornate dei tori, soprattutto fra i turisti provenienti da tutto il mondo, senza esperienza e dai riflessi attutiti dall'alto tasso alcolico. 

Nella prima giornata di festeggiamenti, il bilancio è di 4 persone ferite. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa di San Firmino, 4 feriti nel primo giorno. Foto e video

Today è in caricamento