rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Mondo Francia

Parigi, fermato autista: "Già schedato, aveva detonatori ed esplosivi in casa"

L'autista di 23 anni era già noto alla polizia francese: "Sul suo telefono cellulare aveva anche una bandiera dell'Isis"

Lo avevano schedato con la lettera "S", quella che per i poliziotti indica  gli individui a rischio radicalizzazione. Un autista di auto a noleggio è stato fermato stanotte nell'hinterland di Parigi: gli inquirenti, che lo sospettano di diversi furti, hanno trovato nella sua abitazione detonatori ed esplosivi, precisa una fonte di polizia citata da France Tv Info. Sul suo telefono cellulare aveva "una bandiera dell'Isis".

L'uomo, 23 anni, è stato fermato insieme a un amico ventenne nella zona di Sucy-en-Brie. In suo possesso anche documenti rubati, tre passaporti e due patenti di guida, che hanno indotto gli inquirenti a fare un sopralluogo presso il suo domicilio.

Lì la polizia ha trovato (e sequestrato) del materiale esplosivo, in particolare dei candelotti di dinamite. Gli inquirenti cercano di capire se "fossero destinati ai furti o ad altri progetti". Sequestrati anche diversi "documenti che lasciano pensare a una radicalizzazione".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parigi, fermato autista: "Già schedato, aveva detonatori ed esplosivi in casa"

Today è in caricamento