Martedì, 28 Settembre 2021
VIOLENZE SESSUALI / Francia

Francia, ragazza violentata in treno davanti ai passeggeri

Il dramma a bordo di un convoglio diretto verso la periferie. E' accaduto nella notte tra il 4 e il 5 febbraio: nessuno è intervenuto

PARIGI - Una studentessa è stata violentata in un vagone di un treno nella notte tra il 4 e il 5 febbraio in presenza di altri passeggeri. La violenza - riporta il quotidiano Le Parisien - è avvenuta su un treno "della banlieue", diretto da Parigi a Melun. L'aggressore, un uomo di 38 anni, sarebbe già stato identificato grazie alle telecamere di sorveglianza e arrestato.

LA VIOLENZA - La ragazza, una studentessa di 22 anni, è stata avvicinata dall'uomo ancor prima di salire sul treno. Una volta all'interno del vagone l'uomo le si è seduto accanto e poi l'ha costretta a subire abusi sessuali, spiegano fonti giudiziarie, "di cui gli altri viaggiatori potrebbero non essersi accorti, in assenza di una reazione visibile da parte della vittima". Una volta scesa a Melun l'uomo avrebbe tentato nuovamente di violentare la ragazza, stavolta senza riuscirci. Sotto choc, la studentessa avrebbe denunciato il fatto solo due giorni dopo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francia, ragazza violentata in treno davanti ai passeggeri

Today è in caricamento