rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
A Irpin / Ucraina

L'attore ucciso negli scontri in Ucraina

Pasha Lee, 33 anni, si era arruolato all'inizio dell'invasione

È morto nel corso degli scontri a Irpin, alla periferia di Kiev, il noto attore e conduttore tv ucraino Pasha Lee. Aveva 33 anni e si era arruolato nelle truppe ucraine il primo giorno dell'inizio dell'invasione russa. A riportare la notizia della sua morte è l'agenzia di stampa ucraina Ukrinform citando il capo dell'unione nazionale dei giornalisti, Serhiy Tomilenko. La notizia è stata confermata anche da Illia Ponomarenko, reporter del quotidiano Kyiv Independent.

Conduttore del canale tv ucraino Dom channel, Pasha Lee era un noto attore, cantante e doppiatore. Ha recitato nel teatro "Koleso" di Kiev, in film e spot pubblicitari. Tra i suoi lavori cinematografici ci sono i film "Shtolnya" (2006) e "Shadows of unforgotten ancestors" (2013) di Lyubomyr Levytsky, "Zvychayna sprava" di Valentyn Vasyanovych (2012), "The fight rules" di Oleksey Shaparev (2016) , "‎Incontro di compagni di classe" di Valentyn Shpakov (2019). Era noto in patria anche per aver doppiato diversi film celebri, da "Il Re Leone" a "Lo Hobbit".

Da ieri nella città di Irpin le truppe russe stanno avanzando con carri armati e unità di fanteria motorizzata, oltre a tentare di raggiungere la periferia orientale di Kiev attraverso i distretti di Brovarsky e Boryspil. Nella notte il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha tenuto un nuovo discorso televisivo per commentare l'attacco dell'esercito russo sui civili che stavano evacuando Irpin, alla periferia di Kiev, in cui è stata uccisa una famiglia di quattro persone. "Non dimenticheremo. Non perdoneremo. Puniremo tutte le persone che hanno commesso delle atrocità in questa guerra", ha detto Zelensky.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'attore ucciso negli scontri in Ucraina

Today è in caricamento