Mercoledì, 2 Dicembre 2020
Egitto

Patrick Zaky, la prigionia continua: altri 45 giorni di carcere

Il ricercatore dovrà restare ancora in cella: lo ha deciso un tribunale del Cairo, in Egitto. Amnesty Italia: ''Non ci sono parole per definire questo accanimento del potere giudiziario egiziano''

Patrick Zaky

Altri 45 giorni di carcere. Patrick Zaky dovrà restare ancora in cella in Egitto: a deciderlo un tribunale del Cairo, secondo quanto riferisce in un tweet Eipr, la ong con la quale collaborava il giovane ricercatore egiziano che studiava all'Università di Bologna. Un 'prolungamento' che ha scatenato subito diverse reazioni. 

Riccardo Noury, portavoce di Amnesty Italia, ha tuonato su Twitter: "Altri 45 giorni di detenzione preventiva per Patrick Zaki. Non ci sono parole per definire questo accanimento del potere giudiziario egiziano. Non ci sono parole per definire l'assenza di un'azione forte da parte del governo italiano". 

Sulla stessa linea anche il post di Filippo Sensi del Partito Democratico: "Continua la tortura per Patrick Zaky, altri 45 giorni, insopportabile, intollerabile, ingiusto".

Qualche giorno prima dell'udienza, l'ambasciatore d’Italia al Cairo ha inviato, insieme a numerosi capi missioni di altri Paesi non solo europei, una lettera al ministro degli Esteri egiziano Sameh Shoukry, per richiedere il rilascio dei dirigenti dell’organizzazione Eipr (Egyptian Initiative for Personal Rights ) Abdel Razek, Mohammed Basheer cui si è aggiunto nella serata di ieri Karim Ennarah. Si tratta di funzionari con cui la nostra ambasciata è da tempo in frequente contatto in relazione al caso del giovane ricercatore Patrick Zaky. 

Già nella giornata di mercoledì, del resto, la Farnesina aveva compiuto un passo ufficiale con l’ambasciatore egiziano a Roma per manifestare profonda preoccupazione per gli arresti in questione e per il grave deterioramento delle condizioni dei difensori dei diritti umani in Egitto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patrick Zaky, la prigionia continua: altri 45 giorni di carcere

Today è in caricamento