rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
RUSSIA / Russia

Paul McCartney scrive a Putin: "Liberate gli attivisti di Greenpeace"

"Sarebbe fantastico se questo malinteso potesse essere risolto e i manifestanti tornassero a casa dalle loro famiglie in tempo per Natale. Viviamo nella speranza", ha scritto l'ex Beatle al presidente russo

Paul McCartney ha lanciato un appello per la liberazione degli attivisti di Greenpeace, tra cui anche l'italiano Cristian D'Alessandro, detenuti in Russia: "Sarebbe fantastico se questo malinteso potesse essere risolto e i manifestanti tornassero a casa dalle loro famiglie in tempo per Natale. Viviamo nella speranza", ha affermato l'ex Beatle in una lettere inviata il mese scorso e pubblicata solo ora sul suo sito internet.

Macca, che si trova attualmente in Giappone, ha dichiarato che Putin non ha ancora risposto, ma che l'ambasciatore russo in Gran Bretagna ha replicato dicendo che la situazione dei detenuti "non è adeguatamente rappresentata sugli organi di informazione nel mondo".


I 30 membri dell'equipaggio della nave Arctic Sunrise sono stati arrestati a fine settembre in Russia per una contestazione organizzata attorno a una piattaforma di trivellazione di Gazprom. Inizialmente sono stati accusati di pirateria, reato per cui si rischia in Russia sino a 15 anni di carcere, poi il Comitato d'inchiesta ha annunciato che sarebbero stati chiamati a rispondere di teppismo, articolo che prevede fino a sette anni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paul McCartney scrive a Putin: "Liberate gli attivisti di Greenpeace"

Today è in caricamento