rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Violenza brutale / Stati Uniti d'America

Picchia brutalmente l'insegnante perché gli sequestra il videogioco

Lo studente, un 17enne che frequenta la Matanzas High School, è stato accusato di reato aggravato con lesioni personali

Non ha digerito la decisione dell'insegnante di sequestrargli la sua console di videogiochi e gli si è scaraventato contro con brutale violenza. Uno studente di una scuola superiore a Palm Cost, in Florida, è stato arrestato per il brutale pestaggio di una professoressa che gli aveva tolto il dispositivo Nintendo Switch durante una lezione in classe. Lo studente, un 17enne che frequenta la Matanzas High School, è stato accusato di reato aggravato con lesioni personali. 

Le telecamere di sicurezza presenti nell'istituto hanno immortalato i momenti della violenza immotivata. Nel filmato, diffuso dallo Sceriffo della Contea, si vede lo studente correre verso la donna, che si gira accortasi del ragazzo, per scaraventarla a terra e colpirla con calci, prima di salirle addosso e prenderla a pugni ripetutamente.

Immediato l'intervento delle autorità, che hanno prontamente arrestato il ragazzo. Il 17enne, tuttavia, ha continuato a dare in escandescenza anche dopo l'arresto, minacciando di morte l'insegnante. Ora il 17enne è in custodia dei servizi di salute mentale per valutare le sue condizioni psichiche. La docente è stata ricoverata in ospedale ma non è in pericolo di vita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia brutalmente l'insegnante perché gli sequestra il videogioco

Today è in caricamento