Lunedì, 14 Giugno 2021
Stati Uniti

Usa, 24enne picchiato dagli agenti: un video smentisce la polizia

Il ragazzo sostiene di essere stato picchiato da due poliziotti nonostante le mani alzate in segno di resa. Un video pubblicato dal New York Daily News sembra dare credito alla sua versione

Thomas Jennings, 24 anni, aspirante artista hip hop, è stato picchiato dalla polizia di New York all'interno di un negozio di alimentari di Brooklyn. Secondo l'accusa il giovane avrebbe resistito agli agenti che lo stavano ammanettando, rendendo inevitabile l'uso della forza.

Diversa la versione della difesa secondo cui alla sola vista degli agenti Jennings avrebbe alzato le mani in segno di resa. 

Il New York Daily News ha pubblicato in esclusiva un video che mostra i concitati momenti dell'arresto. Il filmato in effetti sembra smentire la versione della polizia: Jennings ha le mani alzate quando viene ripetutamente colpito al volto da uno dei due poliziotti, l’ufficiale Pearce Martine. Il giovane viene poi colpito nuovamente con il manganello e sbattuto a forza contro il bancone dell’esercizio. 

IL REATO CONTESTATO - Il 24enne è stato arrestato per un presunto furto avvenuto in un locale poco distante, il New York Fried Chicken a Saratoga Ave.

Jennings, a corto di soldi per pagare la pizza che aveva ordinato, avrebbe minacciato un dipendente con un coltello a serramanico.

MALMENATO DALLA POLIZIA: IL VIDEO CHOC DELL'ARRESTO

video 2-2-6

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usa, 24enne picchiato dagli agenti: un video smentisce la polizia

Today è in caricamento