rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
SOMALIA / Somalia

Il pirata somalo più celebre depone le armi

Mohamed Abdi Hassan, soprannominato "Afweyneh" ovvero "Lingua lunga", una delle figure chiave della pirateria in Somalia, annuncia il disarmo

Uno degli uomini chiave della pirateria in Somalia dice basta e assicura di aver abbandonato il mondo del crimine. E' la BBC a raccontare la storia di Mohamed Abdi Hassan, soprannominato "Afweyneh" ovvero "Lingua lunga".

Mohamed Abdi Hassan ha fatto l'annuncio ai reporter presenti ad Adado, una città nella Somalia centrale, località in cui spesso sono stati tenuti sequestrati gli ostaggi dei pirati.

Gli attacchi dei pirati sono drasticamente diminuiti nel corso degli ultimi 12 mesi. Il motivo va ricercato nell'impiego di agenti di sicurezza privata a bordo della navi e nel migliore coordinamento tra le unità navali della zona.

Il capo dell'amministrazione della città Adado ha sottolineato che anche altre figure chiave tra pirati hanno accettato il disarmo. Mohamed Adan spiega alla BBC: "Li abbiamo convinti ad abbandonare le armi. Hanno capito che non possono più agire impunemente e inoltre non ci sono più i guadagni di un tempo".

Un report delle Nazioni Unite lo scorso anno aveva definito Afweyneh "la figura più influente della rete di pirati Hobyo-Harardhere". E' inoltre venuto alla luce un episodio inquietante: un ex presidente somalo avevo dato a "Lingua lunga" un passaporto diplomatico per convincerlo a interrompere gli assalti.

"Dopo essere stato nella pirateria per 8 anni, ho deciso di rinunciare e dire basta. Da oggi non sarò più coinvolto in questo genere di attività" ha detto l'ormai ex pirata all'AFP.

Tra le azioni più note del suo gruppo c'è il sequestro della nave ucraina MV Faina, che trasportava armi e carrarmati russi. venne liberata dopo il pagamento di un riscatto di 3,2 milioni di dollari, al termine di estenuanti negoziati durati mesi e mesi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il pirata somalo più celebre depone le armi

Today è in caricamento