rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
OMICIDI / Sudafrica

Campioni che uccidono le loro amate, da Monzon a Chris Benoit: i precedenti

Nelle ore del dolore per il folle gesto di Oscar Pistorius, alteta paralimpico che ha ucciso a colpi di pistola la sua fidanzanta, la mente corre ai drammatici precedenti

Campioni nel loro sport. Instabili e violenti nella vita. Fino ad arrivare a gesti estremi come quello di uccidere le persone amate. Il caso di Oscar Pistorius non è purtroppo il primo nella storia dello sport.

Dal pugile argentino Carlos Monzon al campione di football americano O.J.Simpson fino al campione di wrestler Chris Benoit, ecco gli ultimi casi, più famosi, di sportivi che hanno perso la testa e ucciso la propria donna.

CARLOS MONZON. Campione mondiali dei pesi medi per sette anni, ai successi sul ring unisce una vita sregolata, segnata da flirt, accuse di violenza e aggressioni ai paparazzi. Il 14 febbraio 1988, in seguito a un violento litigio con la modella uruguayana Alicia Muniz, la strangola e la getta dalla finestra, uccidendola. Viene condannato a 11 anni di prigione, ma ne esce dopo sette per buona condotta e muore poco dopo in un incidente stradale.

O.J.SIMPSON. Famoso giocatore di football americano, negli anni '90 finisce sotto processo per l'assassinio dell'ex moglie Nicole Brown, ritrovata massacrata con 12 coltellate insieme all'amico Ronald Goldman. Assolto penalmente ma condannato civilmente a pagare oltre 30 milioni di dollari di danni, Simpson sta attualmente scontando una condanna a 33 anni di carcere in Nevada per rapina e sequestro di persona.

Campioni che diventano killer

CHRIS BENOIT. Celebre wrestler canadese, due volte campione del mondo, nel giugno del 2007 strangola la moglie Nancy e poi soffoca il figlio Daniel di 7 anni, prima di suicidarsi impiccandosi nella stanza dei pesi.

JOVAN BELCHER. Un altro caso di omicidio-suicidio è quello di Belcher, giovane linebacker dei Kansas City Chiefs, che lo scorso dicembre prima uccide a colpi di pistola la fidanzata 22enne, da poco madre della primogenita della coppia, e poi si toglie la vita, sparandosi alla testa nel parcheggio del campo di allenamento della sua squadra.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campioni che uccidono le loro amate, da Monzon a Chris Benoit: i precedenti

Today è in caricamento