Mercoledì, 29 Settembre 2021
Germania / Germania

Poliziotto "cannibale" uccide e taglia a pezzetti un uomo

Secondo quanto riportato dalla stampa tedesca l'agente della polizia di Dresda avrebbe solo rispettato le richieste della vittima "che fin dalla sua giovinezza aveva immaginato di essere ucciso e mangiato"

DRESDA - Avrebbe ucciso e smembrato "in piccoli pezzetti" il corpo di un uomo conosciuto su un sito internet dedicato al cannibalismo. L'indagato, anche se non è ancora accusato di essere un cannibale, è un poliziotto tedesco di 55 anni che è stato arrestato mercoledì scorso. Il 55enne ha confessato di aver tagliato la gola alla vittima su sua richiesta e di aver poi smembrato il suo corpo in piccoli pezzi, sotterrati nel suo guardino.

La vittima, un uomo di 59 anni di Hannover, Bassa Sassonia, aveva "fin dalla sua giovinezza immaginato di essere ucciso e mangiato", ha detto il capo della polizia di Dresda, Dieter Kroll.

I due uomini si sono incontrati il 4 novembre alla stazione ferroviaria di Dresda da dove hanno raggiunto l'abitazione del sospetto omicida, nella città di Hartmannsdorf-Reichenau. "L'accordo era che l'omicidio doveva avvenire subito", ha precisato Mainda. L'agente ha quindi "usato un coltello per causare una ferita mortale alla gola della vittima, che ha poi portato al suo decesso".

"Il sospetto ci ha detto di aver fatto a pezzi la vittima, anche pezzi molto piccoli, e di aver tagliato le ossa - ha proseguito l'inquirente - l'indagato ha poi sepolto le membra in un giardino di sua proprietà". Lo stesso agente ha già indicato agli inquirenti i siti dove ha sepolto la sua vittima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poliziotto "cannibale" uccide e taglia a pezzetti un uomo

Today è in caricamento