Lunedì, 27 Settembre 2021
Mondo

Proietta "50 sfumature di grigio", licenziata insegnante ceca

Succede in una città boema, a pochi chilometri da Praga. Ma la professoressa si difende: "Volevo rendere lezione più attraente"

Un'insegnante di inglese della Repubblica ceca è stata licenziata per aver proiettato in classe "50 sfumature di grigio", il film erotico basato sull'omonimo romanzo di E.L. James. E' successo a Hradec Kralove, cittadina boema a un centinaio di chilometri a est di Praga.

"I ragazzi in questo periodo sono troppo distratti, forse perché si avvicina il periodo delle vacanze, e io non volevo fare altro che rendere l'ora di lezione più attraente, risvegliare l'attenzione della classe" si sarebbe giustificata riferendosi ai suoi studenti, giovani di un ginnasio, quasi tutti appena quattordicenni. La pellicola non sarebbe stata trasmessa interamente, ma solo alcune scene, comunque fra le più piccanti della scottante storia tra l'ingenua studentessa universitaria Anastasia e l'imprenditore milionario Christian.

Un modo, probabilmente non il più appropriato, per rendere più spensierato questi ultimi giorni di scuola, secondo l'insegnante, che si è difesa: "Si tratta di un normale metodo di didattica, che chi insegna deve essere libro di applicare" ha detto.

Parole che non hanno evidentemente convinto il preside, che ha disposto un periodo di sospensione dal lavoro, in attesa del licenziamento definitivo, che scatterà il 30 giugno. "Per grave violazione del codice etico che tutti gli insegnanti devono rispettare" ha fatto sapere la scuola, "perché questi non sono film adatti a degli studenti adolescenti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Proietta "50 sfumature di grigio", licenziata insegnante ceca

Today è in caricamento