Martedì, 20 Aprile 2021
Francia

La Francia ritira protesi un tipo di protesi al seno per rischio tumore: anche l’Italia chiede verifiche

Al bando i modelli di protesi mammarie a superficie macro-testurizzata e in poliuretano, sospettati di causare una rara forma di tumore. La ministra della Salute Grillo ha chiesto un parere urgente al Css

foto di repertorio

L'agenzia sanitaria francese per la sicurezza dei prodotti medici (Ansm) ha deciso in via precauzionale di ritirare dal mercato tutti i modelli di protesi mammarie a superficie macro-testurizzata e in poliuretano, sospettati di causare una rara forma di tumore, il linfoma anaplastico. Da domani sarà inoltre vietata l’immissione sul mercato, la distribuzione e l’utilizzo di questo tipo di protesi.

La decisione dell’Ansm, comunicata sul sito dell’agenzia, è stata presa per "ridurre l'esposizione delle donne al rischio di Linfoma Anaplastico a Grandi Cellule (ALCL), che resta un rischio raro ma grave". Considerando la "rarità di tale rischio, l'agenzia non raccomanda l'espianto preventivo per le donne portatrici di tali impianti". L’agenzia ha poi attivato un numero verde e ha invitato le donne portatrici di questi impianti a consultare il medico in caso di dubbi o problemi.

La ministra della Salute Giulia Grillo ha chiesto un parere urgente al Consiglio superiore di sanità in merito alle “protesi mammarie a superficie testurizzata e linfoma anaplastico a grandi cellule”, anche "alla luce della decisione delle autorità francesi di ritirare dal mercato tali protesi”. Il parere è richiesto per avviare eventuali iniziative nei confronti dei fabbricanti coinvolti nella produzione dei dispositivi a rischio.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Francia ritira protesi un tipo di protesi al seno per rischio tumore: anche l’Italia chiede verifiche

Today è in caricamento