rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022
Talebani / Afghanistan

Dalla presa del potere dei talebani uccisi 400 civili in Afghanistan

Lo denuncia un report delle Nazioni Unite secondo cui la maggior parte sarebbero vittime degli attacchi dell'Isis, ma molti sarebbero sospetti di appartenere al gruppo, giustiziati dal regime

Da quando i talebani hanno preso il potere in Afghanistan nell'agosto dello scorso anno, sono stati uccisi 397 civili. Lo denuncia un rapporto delle Nazioni Unite secondo cui a provocare il maggior numero di vittime sono stato gli attacchi provocati dall’Is-K, il ramo afgano dell’Isis, attivo principalmente nell'est del Paese.

Inoltre, secondo l’Onu, da agosto sono state anche uccise più di 50 persone con sospetti legami con il gruppo. Alcuni di loro sono stati torturati e decapitati e i loro corpi sono stati lasciati sul ciglio della strada. "La situazione dei diritti umani per molti afgani è di profonda preoccupazione", ha detto Michelle Bachelet, Alto Commissario per i diritti umani, in un discorso di presentazione del rapporto a Ginevra lunedì.

"Diversi attacchi suicidi e non suicidi sono stati perpetrati dall'ISKP contro i musulmani sciiti, soprattutto di etnia hazara", ha aggiunto. Alla presentazione del rapporto la commissaria ha anche sottolineato come i talebani abbiano limitato i diritti e le libertà delle donne. Ha chiesto al governo talebano di permettere loro la piena partecipazione alla vita pubblica. Bachelet è anche preoccupata per le sparizioni di attivisti e manifestanti.

Alla fine di questo mese, il Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite nominerà un relatore per indagare sulla violenza in Afghanistan. Il Paese sta lottando con una crisi umanitaria ed economica, in parte come risultato delle sanzioni imposte dopo il colpo di stato. A gennaio, un rapporto delle Nazioni Unite ha rivelato che i talebani e i loro alleati hanno ucciso molte decine di ex interpreti e funzionari. Un mese prima, l’organizzazione aveva riferito che i talebani usavano bambini-soldato e che decine di persone erano detenute senza processo.

I talebani sono saliti al potere l'anno scorso dopo che gli Stati Uniti e i loro alleati hanno annunciato la loro partenza dall'Afghanistan. Si dice che il movimento estremista sia diventato molto più mite rispetto alle loro politiche ortodosse e repressive alla fine degli anni '90, ma da quando sono saliti al potere, le denunce di violenze sono riemerse regolarmente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla presa del potere dei talebani uccisi 400 civili in Afghanistan

Today è in caricamento